Presentazione

Le attività turistiche collocano il territorio del Comune di Abetone Cutigliano fin dalla fine dell'8OO tra i più frequentati  della Provincia di Pistoia anche per la felice posizione territoriale, facilmente raggiungibile dalle due direzioni di Lucca e Pistoia. Altro elemento peculiare è determinato dalla posizione panoramica, collinare e montana che si affaccia sia sulla sulla Valle della Lima, con alle spalle il complesso montuoso costituito dalle vette del Lago Scaffaiolo (mt.1775), del Corno alle Scale (mt.1945), del Libro Aperto (mt.1937)  sia sul versante emiliano con il Monte Cimone  (mt. 2.165) e dell'Alpe delle Tre Potenze (mt.1940).


Data l'altezza sul livello del mare, che varia da mt. 586 a mt. 1945 s.l.m., il territorio è usato principalmente come stazione di soggiorno nel periodo estivo per la zona di Cutigliano mentre per la pratica dello sci è famosa Abetone, che fin dagli anni '30 con il primo impianto di risalita 'Lo Slittone' ha attirato appassionati da tutto il centro italia.  E' tutt'ora la maggiora stazione invernale di tutto l'Appenino e negli anni '50 l'offerta del nostro territorio si è ampliata con la  stazione sciistica  Doganaccia.


Sul territorio comunale sono presenti alberghi, campeggi e agriturismi che offrono varie possibilità di soggiorno e svago: dalle unità abitative all'agricampeggio, alla possibilità di fare passeggiate a cavallo ed in mountain bike, di assistere alle varie lavorazioni dei formaggi e alla degustazione dei prodotti tipici ; 1 villaggio per ferie, oltre a ristoranti e trattorie di prestigio.


Il Comune di Abetone Cutigliano offre la presenza di infrastrutture sportive quali un campo di calcio regolamentare, campi da tennis in terra rossa e sintetico, palestra coperta, campo di basket, piste di pattinaggio, piscine coperte, maneggio, ed una sala polivalente per turismo congressuale che può accogliere 160 persone.


Peculiarità ambientali come la Riserva Naturale Orientata di Campolinola foresta biogenetica di Pian degli Ontani, l'Orto Botanico Forestale di Abetone, la rete escursionistica e di trekking, il crinale appenninico fanno da cornice al nostro Comune e offrono al turista ed all'appassionato della montagna la possibilità di una vacanza a stretto contatto con la natura.


Elementi di carattere storico, culturale, sociale e quindi di interesse turistico che sono presenti sul nostro territorio come il Palazzo dei Capitani della Montagna del 1300, Loggia dei Capitani (1300), Chiesa della Madonna alla Piazza (1200) con pala di scuola Robbiana, Pieve di San Bartolomeo (1400) e il Museo della Gente della Montagna hanno concorso e concorrono a formare il tessuto urbanistico dei centri storici degli agglomerati urbani e di varie località risalenti ad epoca romana, longobarda e medievale.

Nella località di Abetone si trovano le due Piramidi costruite nel 1778 per sottolineare l’importanza della realizzazione della nuova strada, voluta dai Granduca Pietro Leopoldo e dal Granduca di Modena furono erette le due piramidi in pietra che si fronteggiano al culmine della strada. 

Nello stesso periodo fu edificata la Chiesa di San Leopoldo realizzata a partire dal 1782, la quale si  inserisce infatti tra gli interventi architettonici e ingegneristici voluti dal granduca Pietro Leopoldo per questa zona. Il suo impegno culminò con la costruzione della grande strada dell'Abetone, congiungente Firenze a Modena, su progetto del matematico Leonardo Ximenes.

 

Le vicende economiche del territorio sono legate, per il passato, alla tradizionale risorsa del bosco (faggi, abeti, querce) e all'allevamento del bestiame. Negli ultimi 30 anni, l'economia del territorio ha subito una profonda trasformazione, diventando quasi esclusivamente turistica.


La forte vocazione turistica del territorio comunale ha determinato un importante sviluppo del settore commerciale e dei pubblici esercizi che vede impegnati un gran numero di addetti soprattutto nel periodo di massimo afflusso turistico.
Detto settore possiede sul territorio un tessuto che conta numerose unità fra esercizi pubblici e commerciali, alberghi , affittacamere e appartamenti per vacanze.
L'artigianato è presente sul territorio comunale principalmente nei settori dell'edilizia, dell'impiantistica, dei servizi e dell'industria della conservazione alimentare.
L'agricoltura e l'allevamento del bestiame si sono sviluppati con la presenza di aziende agricole a prevalente conduzione familiare utilizzando la maggior parte della superficie agroforestale del territorio comunale. I prodotti principali derivanti da queste attività sono il formaggio, la carne, il miele, le castagne e la farina dolce.

© 2017 Sito web Realizzato da Studio K s.r.l. - Tutti i diritti riservati.